Medicina Sportiva

Visite di idoneità agonistica e non: tali visite vengono svolte in base ai protocolli vigenti regolamentati dai seguenti decreti: DM 18/02/1982 e DM 24/04/2013.

Screening sanitario comprensivo di:

  • visita medica ed elettrocardiogramma a riposo per le visite non agonistiche
  • visita medica, elettrocardiogramma basale e dopo sforzo con calcolo I.R.I., spirometria, esame urine per le visite agonistiche.

Visite di idoneità sportiva con test ergometrico massimale: sono riservate agli atleti agonisti over 40 uomini ed over 50 donne secondo i protocolli COCIS e prevedono l’esecuzione di uno sforzo massimale almeno fino all’85% della FC max, al fine di slatentizzare eventuali alterazioni elettrocardiografiche.

Tale test può ovviamente essere richiesto anche da atleti under 40 o non agonisti che svolgano attività sportive ad elevato impegno cardiovascolare.

Visite di idoneità sportiva con test cardiopolmonare (CPET): rappresentano una valutazione clinico-funzionale completa, con l’analisi contemporanea dei tre apparati maggiormente coinvolti durante un’attività fisica: cuore, polmoni, muscoli. E’ un test altamente diagnostico, capace di individuare segni suggestivi di patologia in soggetti asintomatici in modo non invasivo, ed utilissimo per l’atleta che vuole programmare un allenamento mirato tramite il calcolo delle soglie.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial
Facebook